Lunedì, Dicembre 10, 2018

FUKUSHIMA ANNO VI: LA MENZOGNA SENZA FINE

A margine, da ricordare che la radioattività delle banane per presenza di Potassio-40 è di circa 130 Bq/kg mentre quella delle noci brasiliane raggiunge i 444 Bq/kg per l’assorbimento di Radio-226 presente in natura nel sottosuolo, eppur sono perfettamente commestibili e più pericolose nell’assunzione solo per l’elevato contenuto di Selenio.

 DOSIMETRO A FUKUSHIMA. IN UNA FOTO LE PROVE: 0.213 microSievert/ora ovvero 1.87 milliSievert/anno, contro i 8.2 milliSievert/anno presenti a Città del Vaticano

In tutti quei casi di sospetta esposizione alle radiazioni fu predisposto l’utilizzo delle pillole/gocce di ioduro di potassio. Purtroppo nella maggior parte dei casi la somministrazione è stata pilotata dalle pressioni politiche e dall’emotività piuttosto che da una commissione scientifica. I danni potenziali di un’errata somministrazione di pillole di iodio possono essere nettamente superiori a quelli dell’esposizione alle radiazioni.

In riferimento ad alcuni bambini sottoposti a tiroidectomia: non è mai stata dimostrata una correlazione tra l’eventuale esposizione alle radiazioni e la patologia, come sopra documentato.

Il rapido decadere delle radiazioni ha, di fatto, reso altamente improbabile il danno biologico per la popolazione, ancora residente e non, come confermato da subito anche dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.