Martedì, Febbraio 18, 2020
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Notizie, informazioni, una pagina per commentare e conoscere il nucleare nel mondo
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Gestione Sogin del nucleare italiano

Gestione Sogin del nucleare italiano 7 Anni 1 Mese fa #55

  • marco82x
  • Avatar di marco82x
  • OFFLINE
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 5
  • Karma: 3
Salve a tutti

vorrei chiedere agli utenti di questo forum quel'è la vostra opinione sulla gestione Sogin del nucleare italiano dal 1999 ad oggi.

Spero di avere risposte intelligenti e ben argomentate!!

Grazie
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Gestione Sogin del nucleare italiano 7 Anni 1 Mese fa #57

  • Mattioli
  • Avatar di Mattioli
Mah guarda, ti dirò, SOGIN non sta facendo un cattivo lavoro con le centrali.

Questo perché il luogo migliore dove tenere le scorie è dentro il Vessel del reattore per una 50na di anni. Non vanno da nessuna parte, le pareti in calcestruzzo tengono benissimo, e quindi la prima cosa è aspettare un po'...

Per il resto il "cattivo lavoro" principalmente è sull'individuazione di un sito di stoccaggio quando i materiali riprocessati dai Francesi che ci ritorneranno indietro dopo che la Francia GRATUITAMENTE si è presa il NOSTRO combustibile nucleare per ri-venderci l'energia che compriamo da loro....

Io abito a 5 Km da un sito di stoccaggo provvisorio dei rifiuti nucleari e 3 reattori nel lazio, senza problemi da anni, quindi figurati, per me il problema non si pone, ma visto l'indotto offrirei la mia zona come candidata... se adatta dal punto di vista geologico.

Vivo... in Svezia ?

No a Roma...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Gestione Sogin del nucleare italiano 7 Anni 1 Mese fa #58

  • Mattioli
  • Avatar di Mattioli


Per i dettagli
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Gestione Sogin del nucleare italiano 7 Anni 1 Mese fa #59

  • Evan
  • Avatar di Evan
  • OFFLINE
  • Amministratore
  • Messaggi: 50
  • Karma: 2
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Gestione Sogin del nucleare italiano 7 Anni 4 Settimane fa #79

  • marco82x
  • Avatar di marco82x
  • OFFLINE
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 5
  • Karma: 3
Ad esempio l'operazione di decommissioning della centrale di Garigliano non mi sembra sia un buon lavoro, ne in termini tecnici ne tantomeno in termini di tempo per la realizzazione dell'operazione in questione.
Purtroppo va messo in conto che siamo in un paese dove per ottenere un'autorizzazione passano anche decine di anni.
Negli Stati Uniti una centrale "gemella" è stata smantellata in 10 anni e il territorio che ricopriva è stato riportato a "green field". (vedi Big Rock Point NPP).

Pensare che per il comune di Sessa Aurunca, il sito della centrale di Garigliano ancora risulta terreno agricolo.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re: Gestione Sogin del nucleare italiano 7 Anni 4 Settimane fa #82

  • Mattioli
  • Avatar di Mattioli
Se non hai un luogo di stoccaggio definitivo delle scorie, non ha senso un decommissioning accelerato.
Gli americani le scorie di combustibile non trattate le accumulano direttamente nel sito della centrale dopo averle incamiciate.

Da noi è previsto che vengano sotterrate.

Ma se non dici dove rimarranno in fusti sulla superfice (uno di questi siti è a 5 km da casa mia).

E' chiaro che se non è chiaro il deposito risulta evidente che p'ù rimane tutto nel vessel e nelle piscine (appositamente progettate) e meglio è....
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo creazione pagina: 1.444 secondi